proposta di lezione tipo

 

Ciao a tutte!

Stavo lavorando sulle due lezioni che competono a me e pensavo di organizzarle così:

  1. Commento/correzione dei compiti postati dai gruppi di studenti la settimana prima (10 min.)
  2. Presentazione del cortometraggio e visione. (10 min.)
  3. Verifica di che cosa hanno capito, di che cosa è piaciuto e di quale (secondo loro) potrebbe essere il focus narrativo di questa lezione. Indirizzamento della discussione verso il focus che serve a noi (nel mio caso ambiente e narratore). (5 min)
  4. Tentativo di costruire con loro alla lavagna una mappa concettuale sul focus attraverso un brainstorming sui loro interventi, guidando la costruzione della mappa in modo da arrivare a farla più o meno coincidere con quella già preparata a casa e che verrà poi messa nel blog per il compito. Se si ha tempo, seconda visione del cortometraggio. (20 min.)
  5. Compiti: ripasso sul blog della teoria (ns. mappa concettuale), analisi di un brano o di un altro cortometraggio (che noi postiamo) secondo il focus della lezione e che dovrà essere mandato entro tot. gg. (5 min.)

A noi il dover postare nel blog la mappa, il brano o il corto da analizzare e i tempi di consegna. A questo proposito, a titolo esemplificativo, ognuna di noi posta una mappa e una proposta di brano e corto per i compiti?

Cosa ne dite?

Ciao.

Ely

Annunci

7 risposte a “proposta di lezione tipo

  1. Ottima proposta!
    Grazie Ely!
    Penso che seguirò anch’io questi step per strutturare la lezione sulla dimensione temporale! Al momento mi soffermo solo su questa e vi mando qcsa sul blog al più presto per avere anche delle dritte da voi!
    Gracias ancora!
    Annyx

  2. P.S. Mi dimenticavo!
    Ti suggerisco di scaricare CmapTools software per creare le mappe concettuali o puoi provare con altri se ti sembrano migliori.
    Io ho lavorato con questo e mi sono trovata bene. Ti consiglio i siti http://cmap.ihmc.us/ per scaricarlo e
    http://www.pavonerisorse.to.it/cacrt/mappe/bibliomap.htm con una ricca sitobibliografia sull’argomento!
    Ciao!
    Annyx

  3. Va bene, l’unica cosa, per evitare che le 9 lezioni siano tutte uguali variare l’attività. In pratica che non tutte le nove lezioni si basino sul brainstorming altrimenti diventiamo prevedibili e monotone, per il resto la struttura complessiva delle lezioni va bene. Da ripensare anche ai 5 minuti di correzione. Visto che chiediamo ai ragazzi di fare dei lavori in lingua non è detto che tutti gli insegnanti abbiamo le stesse competenze linguistiche. O si prevede una compresenza tra insegnanti (solo per i primi minuti) oppure si ripensa al fatto di creare una “stanza” di discussione degli esercizi svolti.

  4. ciao a tutte
    io lavorerò principalmente sulla lezione 1 e poi sulla 7
    d’accordo sul fatto di non rendere monotona l’attività, dopotutto ognuna di noi ha tempi e metodi propri
    per quanto riguarda la riflessione sui compiti perchè non farla sul blog? i ragazzi devopno cmq postare qui i loro lavori e noi potremmo rispondere in un’area apposita… così tutti possono intaragire e dire la propria, cosa che in classe non sempre accade (vuoi per mancanza di tempo o carattere), in questo modo diventerebbe metariflessione oltre che riflessione pensateci!
    buon lavoro
    sonia

  5. io sono d’accordo con te, Sonia. creiamo una sezione apposta così ci risolviamo tanti problemi. 🙂

  6. Ciao a tutte voi!
    Io lavorerò sui cortometraggi del fabbricatore di parrucche e degli insetti (credo siano il primo-secondo e il terzo).
    Per i compiti: ok per l’area dedicata…Ottimo.
    Mi chiedevo se non fosse il caso di cominciare a creare le varie sezioni che abbiamo deciso…Cosa dite? oppure le creiamo quando postiamo i lavori e simuliamo?
    A dopo.
    Ely

  7. stavo riflettendo…ho deciso che le mie due lezioni saranno più o meno come lo schema che vi ho inviato, ma con qualche cambiamento:

    prima lezione: più o meno uguale, ma senza la correzione dei compiti
    seconda lezione: parto con la presentazione in power point dell’argomento teorico, faccio vedere corto e poi applichiamo insieme la teoria e ne discutiamo…

    in questo modo diversifico le due lezioni come metodologie e approcci…
    Va meglio?
    Ciao.
    Elisa

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...